Giugliano, agguato a colpi di pistola davanti al MOG: scissionista sfugge ai sicari

Giugliano, agguato a colpi di pistola davanti al MOG: scissionista sfugge ai sicari

L’uomo è scappato a piedi verso Prete e si è rifugiato in un deposito


GIUGLIANO – E’ sfuggito ad un agguato a colpi di arma da fuoco mentre guidava la propria vettura in direzione mare, ieri verso ora di pranzo su via Santa Maria a Cubito, non lontano dal mercato ortofrutticolo. Questo il racconto ai carabinieri di Oscar P., 40enne di Mugnano, affiliato agli Amato-Pagano.

L’uomo è scappato a piedi nelle campagne per non essere visto ed è arrivato a Parete, trovando riparo in un deposito. Da qui ha chiamato l’ambulanza che l’ha trasportato in ospedale dove gli sono state riscontrate diverse escoriazioni che potrebbe essersi procurato cercando una via di fuga tra le campagne, oppure rovinando sull’asfalto. Dopo le medicazioni è stato dimesso.

Le parole del 40enne, però, sono ancora tutte da confermare in quanto sul corpo dell’uomo non vi sono ferite, ed il militari non hanno rinvenuto segni di spari sul presunto luogo dell’attentato. L’esatta dinamica dei fatti è ora al vaglio dei carabinieri.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK