Giugliano, nube nera nel cielo: ennesimo rogo tossico nell’ex campo rom

Giugliano, nube nera nel cielo: ennesimo rogo tossico nell’ex campo rom

L’incendio è uno di una lunga serie che da giorni sta affliggendo i cittadini del comune partenopeo e di quelli limitrofi


GIUGLIANO – Anche questa mattina, nel cielo di Giugliano è visibile un’ampia scia di fumo nero provenire dall’ex campo rom “Schiattarella”.

Con l’arrivo della stagione estiva, ormai sono tantissime le segnalazioni di roghi tossici che rendono l’aria irrespirabile. Da questa mattina è possibile notare una nube nera giungere dalla località Schiattarella. Questo ci conferma di un ulteriore incendio appiccato nell’area dell’ex campo rom di Giugliano sgomberato qualche mese fa. Questo rogo, infatti, è uno di una lunga serie che da giorni sta affliggendo i cittadini di Giugliano e dei comuni limitrofi.

I roghi sono causati da i numerosi rifiuti che sono stati lasciati dai rom dopo l’allontanamento. Come già riportato da noi, molte persone che abitano nei pressi del campo nella località Schiattarella hanno raccontato che persone, probabilmente i rom, appiccano gli incendi per poi tornare a prendere il rame che scioglie con le fiamme. 

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK