I consigli della nutrizionista in vista dell’estate: la cellulite e come combatterla

I consigli della nutrizionista in vista dell’estate: la cellulite e come combatterla

La dott.ssa Giovanna Riccardi dà dei preziosi consigli a coloro che sono alle prese con questa patologia


giovanna riccardi nutrizionista

L’estate ormai è arrivata, molte donne continuano la battaglia persa contro la cellulite, utilizzando i metodi più svariati come creme o compresse rivoluzionarie.

In realtà, la cellulite non è un inestetismo ma una vera e propria patologia che si presenta come  un disturbo degenerativo che coinvolge il tessuto adiposo sottocutaneo (pannicolo adiposo) e si manifesta con avvallamenti o buchi che conferiscono alla pelle il cosiddetto “aspetto a buccia d’arancia, dovuto ad un indebolimento del collagene, e conferendo il tipico aspetto della pelle a materasso.

Una cattiva circolazione contribuisce a peggiorare la sintomatologia creando delle zone fredde al tatto che saranno la sede dell’accumulo adiposo.

A seconda della gravità delle fossette, la cellulite viene suddivisa in vari stadi:

  • STADIO 0: Nessuna fossetta visibile in piedi o distesi; la pelle se pizzicata mostra pieghe e solchi ma non un aspetto “a materasso
  • STADIO 1: Nessuna fossetta visibile in piedi o distesi; la pelle se  pizzicata mostra un aspetto a materasso.
  • STADIO 2: Fossette spontanee in piedi, ma non distesi.
  • STADIO 3: Fossette spontanee sia in piedi che distesi.

La strategia migliore per vincere questa battaglia si fonda su tre principi fondamentali: Integrazione, Allenamento, Alimentazione.

L’Integrazione con VITAMINA C aiuta a  ridurre l’infiammazione e a sostenere il collagene ed è molto presente in frutta e verdura ed in particolare quella ricca di vitamina c come alcuni frutti freschi(agrumi, ananas, kiwi, fragole, ciliegie ecc.), alcune verdure fresche (lattuga, radicchi, spinaci, broccoletti ecc.), alcuni ortaggi freschi (broccoli, cavoli, cavolfiori, pomodori, peperoni) e tuberi (patate soprattutto se novelle).

L’utilizzo di centella, rusco, estratto di ippocastano sono necessari per migliorare la circolazione e sono rimedi di derivazione fitoterapica con maggiore effetto protettivo sul microcircolo. Più in generale sono consigliati tutti quegli alimenti particolarmente ricchi di antiossidanti naturali e vitamina C (frutti di bosco, kiwi, agrumi, pompelmo rosa, broccoli, prugne e patate).

Inoltre, Carciofo, finocchio, indivia, cicoria, cetrioli, ananas, melone, anguria, pesche e fragole sono indicati per le loro proprietà diuretiche. Tutta questa frutta e verdura può essere consumata anche sotto forma di succhi, concentrati, tisane dimagranti e passati.

Un allenamento a corpo libero  mirato e strutturato ad personam è fondamentale per un ottimo risultato ma il tutto supportato da alimentazione creata in base alla propria costituzione fisica.

IL VIDEO CON I CONSIGLI DELLA DOTT.SSA RICCARDI SULLA CELLULITE

Buccia d'arancia e Fossette? Sapevi che puoi…. #cellulite #celluliteaddio #sepuoisognarlopuoifarlo #magriefelici #magrisenzarinunce #dieteperbenessere #dietapersonalizzata #dietesenzastress #qualitáesapore #metodoriccardi #sanaabitudinialimentari #SANAALIMENTAZIONE #vomero #barra #succivo #santarpino #viasalvatorrosa #farmacista #biologanutrizionista #chiedialtuofarmacista #chiedialtuonutrizionista

Geplaatst door Dott. Riccardi Giovanna Farmacista Biologa Nutrizionista op Zaterdag 4 mei 2019

 

DOTT.SSA GIOVANNA RICCARDI

Farmacista, Biologa, Nutrizionista

RICEVE A:
  • NAPOLI – via Simone Martini, 74 (Vomero)
  • NAPOLI – corso Bruno Buozzi
  • SANT’ARPINO – via Alcide De Gasperi

SEGUIMI SU INSTAGRAM

SEGUIMI SU FACEBOOK