Incendiarono un’auto nel napoletano: arrestati tre pregiudicati

Incendiarono un’auto nel napoletano: arrestati tre pregiudicati

Uno dei tre era già in carcere per un altro motivo. L’operazione dei Carabinieri


QUARTO – Questa mattina i carabinieri della Tenenza di Quarto Flegreo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Napoli nei confronti di tre pregiudicati concordando con risultanze investigative dell’Arma. I destinatari della misura sono Mirko Volpicelli, un 32enne di Aversa (già ai domiciliari), Salvatore D’Aquale, 35enne di Napoli (già sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Napoli) e Raffaele Amato,  un 38enne di Quarto (già detenuto in carcere).

I tre uomini, individuati dai carabinieri grazie all’analisi delle immagini di videosorveglianza raccolte, sono ritenuti responsabili dell’incendio di un’autovettura appiccato in Via Brodolini nella notte del 20 Gennaio. Al termine delle formalità di rito, Volpicelli è stato tradotto al carcere di Poggioreale mentre D’Aquale è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Ad Amato la misura è stata notificata in carcere, dove era già ristretto per altra causa.

IMMAGINE DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI