Investiti da auto mentre erano in sella alle loro bici: gravi un 14enne ed una 46enne

Investiti da auto mentre erano in sella alle loro bici: gravi un 14enne ed una 46enne

Il minorenne dovrà essere operato per il forte trauma cranico, la donna è in prognosi riservata


MARCIANISE/AIROLA – Ciclisti investiti da due automobilisti. Due casi gravi nel casertano.  Si trova ancora ricoverato all’ospedale il 14enne, rimasto ferito in modo serio, nell’incidente avvenuto giovedì sera in via Gemma a Marcianise. Stando a quanto ricostruito il ragazzino era in sella sua bici e si stava dirigendo verso casa, quando è stato centrato da un’auto.

Secondo quanto riferito dai genitori del giovane agli agenti della polizia municipale, l’automobilista, in compagnia della fidanzata, avrebbe accompagnato il ragazzino a casa per poi andare via. Il problema è che le condizioni dello studente erano serie al punto che i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico e ora dovrà anche essere operato.

I genitori del 14enne hanno lanciato un appello affinchè l’automobilista si faccia avanti in attesa degli sviluppi dell’indagine portata avanti dai vigili urbani. Acquisiti anche i filmati delle telecamere della zona.

Un altro caso si è verificato ad Airola, ieri sera. Una donna è infatti ricoverata in gravi condizioni dopo essere stata investita in via Parata, ad Airola, nel comune casertano. La 46enne era in sella alla sua bici quando è stata presa in pieno da una Fiat Panda. L’autista, un pensionato del posto, ha immediatamente prestato soccorso.

Allertati i sanitari del 118 e i carabinieri che hanno effettuato i rilievi ed avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente. La 46enne è stata trasportata in codice rosso al Rummo dove è stata ricoverata in prognosi riservata. Gli uomini dell’Arma hanno sequestrato la bici e l’auto del pensionato.

FONTE: EDIZIONECASERTA.IT

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI