La Sea Watch sfida Salvini. “Basta, entriamo a Lampedusa”. Nave in Italia

La Sea Watch sfida Salvini. “Basta, entriamo a Lampedusa”. Nave in Italia

La Ong: “La nostra Comandante non ha scelta”


sea

ITALIA – “Ho deciso di entrare in porto a Lampedusa. So cosa rischio ma i 42 naufraghi a bordo sono allo stremo. Li porto in salvo”. Così la comandante della Sea Watch, Carola Rackete. In 14 giorni, lamenta la ong, “nessuna soluzione politica e giuridica è stata possibile, l’Europa ci ha abbandonati. La nostra Comandante non ha scelta”.

FONTE ANSA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage