Luigi Sepe, portiere del Napoli, trova la casa svaligiata. La moglie: “dovete morire”

Luigi Sepe, portiere del Napoli, trova la casa svaligiata. La moglie: “dovete morire”

I topi d’appartamento hanno portato via diversi beni della famiglia


NAPOLI – Luigi Sepe, portiere napoletano di ritorno in azzurro dopo il prestito al Parma, ha trovato la sua casa svaligiata dai ladri, a Napoli. A darne notizia è stata proprio la moglie, Annalaura. I topi d’appartamento hanno portato via diversi beni della famiglia.

“Avete visto mai dei ladri- scrive la moglie- entrare in casa e preparare le tue valige con le tue cose? Profumi, scarpe, borse, vestiti, oro, io sono schifata. Una cosa è certa: molte cose vi sono rimaste in gola perché non avete avuto il tempo e poi perché pensavate di trovare altro. Voi poi, per il resto dovete morire!”.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI