Maxi sequestro dei Nas di prodotti ittici e carne: chiusi due locali

Maxi sequestro dei Nas di prodotti ittici e carne: chiusi due locali

Importante operazione dei carabinieri per tutelare la salute dei cittadini


nas

ZONA VESUVIANA – In Ercolano presso una locale pescheria insistente in via Panoramica personale del NAS di Napoli a conclusione di una verifica igienico-sanitaria procedeva al sequestro amministrativo di kg 2 di “telline” e kg. 1,5 di tonno privi di indicazioni utili alla loro rintracciabilità;

In Cercola alla via Riccardi presso una locale pescheria i militari del NAS di Napoli procedevano al sequestro amministrativo di kg. 65 circa di prodotti ittici (gamberi e scampi in cassetta, filetto di pesce persico, polpi in buste di cellophane, sarde, seppie, cozze sia con i gusci che sgusciate e confezionate in vaschette di p.v.c.) per mancanza della tracciabilità alimentare;

In Portici alla via Poli militari del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso una pescheria, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 60 kg circa,  di mbv (molluschi bivalvi vivi), rinvenuti reimmersi in acqua di dubbia provenienza e sprovvisti di qualsivoglia indicazione e/o procedura atta a risalire al centro di spedizione o di depurazione, alla data di confezionamento e/o menzioni riferite alle modalità di conservazione degli stessi, in violazione della normativa comunitaria vigente;

In Ercolano alla via San Vito presso un ristorante-bar i militari del NAS procedevano:

– alla chiusura di due locali adibiti ad attività di deposito alimenti di cui uno pertinenziale al laboratorio cucina in quanto abusivamente attivati ed in condizioni igienico–sanitarie e strutturali precarie;
– alla chiusura di una terrazza adibita ad area somministrazione, tecnicamente arredata allo scopo,
poichè in assenza della prevista SCIA;
– al sequestro amministrativo di kg.40 di prodotti carnei poichè privi di tracciabilità/rintracciabilità
alimentare;

In Sant’Anastasia alla via delle Gemme, i Carabinieri del NAS hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di ristorazione ivi operante, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 50 kg circa,  di alimenti vari (panini, hamburgher asseritamente di carne bovina), risultati privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’ alimentare. Nel contempo, si procedeva alla chiusura amministrativa di un locale deposito interrato in uso alla parte, poiché privo dei requisiti minimi igienico – sanitari e strutturali.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage