Melito, lanciano un gatto in acqua e caricano il vergognoso video in rete

Melito, lanciano un gatto in acqua e caricano il vergognoso video in rete

L’assessore Carmen Grazioso: “Ignoranza e menefreghismo, vergognatevi!”


gatto

MELITO – A segnalare l’episodio è stata Carmen Grazioso, assessore a Melito con delega alla tutela degli animali. Proprio a Melito, infatti, è stato registrato il video in cui un gruppo di ragazzi si diverte a lanciare un gatto spaventato sul telo pieno di acqua che copre una piccola piscina da giardino, per poi sghignazzare tra loro compiaciuti del vergognoso gesto. I volti dei protagonisti non sono visibili, si sente solo uno dei presenti rivolgersi con “Stè” all’autore del lancio del povero animale. Troppo poco per risalire alle identità.

Il video con i maltrattamenti al gatto indifeso sarebbe poi stato caricato in rete in maniera anonima, utilizzando un profilo fake. Non è però da escludersi che la polizia postale possa individuarne la fonte.

Questo il post dell’assessore:

I ( bravi?) ragazzi di Melito…
Nella giornata di ieri mi è stato inviato questo video da un cittadino, ho riconosciuto il luogo, e a malincuore con la garante per la tutela degli animali Cinzia Brancale, ho dovuto ammettere che effettivamente si trattava di ragazzi del nostro territorio, sono indignata, ci lamentiamo di tante cose, per le quali dovremmo fare il mea culpa, è alla base c’è sempre un fondo di ignoranza e menefreghismo, una sottocultura che proprio non vuole sradicarsi dal nostro paese, continuerò a lottare con i volontari e le istituzioni, e ai ragazzi in questione dico Vergognatevi!!! non è un gioco, potevate recare danno o uccidere una piccola vita indifesa.

Di seguito in video incriminato:

I ( bravi?) ragazzi di Melito…Nella giornata di ieri mi è stato inviato questo video da un cittadino, ho riconosciuto il luogo, e a malincuore con la garante per la tutela degli animali Cinzia Brancale, ho dovuto ammettere che effettivamente si trattava di ragazzi del nostro territorio, sono indignata, ci lamentiamo di tante cose, per le quali dovremmo fare il mea culpa, è alla base c'è sempre un fondo di ignoranza e menefreghismo, una sottocultura che proprio non vuole sdradicarsi dal nostro paese, continuerò a lottare con i volontari e le istituzioni, e ai ragazzi in questione dico Vergognatevi!!! non è un gioco, potevate recare danno o uccidere una piccola vita indifesa.

Geplaatst door Carmen Grazioso op Vrijdag 21 juni 2019

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK