Melito, polemica Amente-Guarino interviene Marrone: “Di quale maggioranza parla il sindaco?”

Melito, polemica Amente-Guarino interviene Marrone: “Di quale maggioranza parla il sindaco?”

L’ex presidente del consiglio comunale solidale con Angela Guarino sospesa dopo aver disertato un incontro di maggioranza


marrone

MELITO – Dopo la polemica dei giorni scorsi con l’annuncio da parte del sindaco Antonio Amente della sospensione dalla maggioranza della consigliera Angela Guarino, rea secondo il primo cittadino di aver disertato le proprie riunioni, partecipando a quelle dell’opposizione, nella questione entra a gamba tesa Nunzio Marrone, ex presidente del consiglio e attuale consigliere comunale di minoranza.

Esprimo solidarietà e assoluta condivisione alla consigliera Guarino. Il degrado politico della maggioranza Amente, che tre mesi fa ho deciso pubblicamente di abbandonare continua a manifestarsi sotto le più bizzarre formedichiara MarroneDi quale maggioranza parla il signor sindaco? Di una maggioranza alternativa per caso? O di Una maggioranza dalla identità dubbia?”

Si dubbia, se pensiamo all’ultimo consiglio comunale che ha visto finalmente i famosi trasformisti a viso scoperto votare in linea con la maggioranza d’origine una delibera sulla cui legittimità metterei un interrogativo più grosso di una casa e su cui mi auguro venga fatta chiarezza al più presto dalle e nelle opportuni sedi”, continua l’ex presidente del consiglio comunale.

“La consigliera Guarino ha palesato la sua indipendenza già mesi fa, quindi, questo “provvedimento” ha tutta la parvenza e la sostanza di un pensiero ed un’azione incongrua alla taglia di chi tristemente l’ha divulgata prima sui social e poi in modo improprio a mezzo PEC. Angela Guarino è sempre stata rispettosa verso il suo mandato e coerente verso chi ha l’ha sostenuta ,quindi, caro sindaco non si può definire “diserzione” la legittima volontà di non prendere parte a quelle che sono le sue scelte”.

In conclusione il consigliere Marrone ribadisce: “Sono sempre più insofferente verso lo scandaloso atteggiamento di deferenza e riverenza auguro ancora una volta a questa amministrazione di iniziare a lavorare in modo serio e responsabile per cercare di arginare lo scandaloso dissesto di 64 milioni di € circa che i melitesi non meritano certo visto che saranno 20 lunghi anni che pagano solo e sempre più tasse senza mai beneficiare di adeguati servizi!”

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK