Minaccia e spintona i carabinieri che avevano fermato il fratello: arrestato

Minaccia e spintona i carabinieri che avevano fermato il fratello: arrestato

L’uomo è anche entrato nell’auto di servizio per impossessarsi dei documenti


carabinieri

GRUMO NEVANO – I carabinieri della Stazione di Grumo Nevano hanno arrestato in flagranza di reato per resistenza a Pubblico Ufficiale (art. 337 c.p.) Eduardo Gervasio, pregiudicato classe ’82 nato a Mugnano e residente in città.

L’uomo si è avvicinato con fare minaccioso e provocatorio ai militari che stavano procedendo al controllo di una Vespa a lui intestata e guidata dal fratello senza casco. Arrivato nei pressi dell’auto di servizio, ne ha aperto lo sportello e si è impossessato dei documenti del parente che i carabinieri avevano sistemato per le verifiche del caso.

Alla richiesta di spiegazioni avanzata dagli operanti, Gervasio iniziava inoltre a spintonarli per potersi allontanare con i documenti, venendo però prontamente bloccato e tratto in arresto. Ora è ristretto in regime di Arresti Domiciliari presso la propria abitazione in attesa della celebrazione del giudizio per direttissima.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK