Napoli in lutto, il male del secolo porta via anche l’attrice Loredana Simioli

Napoli in lutto, il male del secolo porta via anche l’attrice Loredana Simioli

La donna ricordata anche per “Mariarca di Telegaribaldi” era sorella a Gianni Simioli, storico personaggio della Radio


Loredana

NAPOLI – Non ce l’ha fatta Loredana Simioli, l’attrice napoletana è deceduta dopo una lunga battaglia contro il cancro. Nei mesi scorsi aveva presentato il videoclip “Io non ho vergogna” raccontando la sua personale esperienza di lotta contro il cancro e dando a tutti coloro che vivono la sua stessa disavventura un messaggio di speranza, di incoraggiamento a non arrendersi di fronte a una malattia così forte e difficile come quella del cancro e di non perdere mai la speranza e la gioia di vivere.

Loredana era la sorella di Gianni Simioli, re degli speaker radiofonici napoletani: col fratello, attraverso i social network, aveva spesso condiviso iniziative di sensibilizzazione sulle malattie oncologiche ma soprattutto sulle pratiche di prevenzione.

Loredana Simioli è sicuramente legata per molti al divertentissimo personaggio di Mariarca in Telegaribaldi, glorioso programma televisivo degli anni Novanta su Canale 9, condotto proprio da Gianni Simioli con Biagio Izzo. Poi molti altri lavori, tanto teatro e la trasposizione su palco di “Benvenuti in casa Esposito”, bestseller ironico di Pino Imperatore portato in scena da Paolo Caiazzo, copione firmato anche dall’attore e regista Alessandro Siani. Soddisfazione anche al cinema con una parte nel film Reality di Matteo Garrone.

 

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage