Napoli, nuovo sversamento in mare: l’acqua diventa marrone e puzza

Napoli, nuovo sversamento in mare: l’acqua diventa marrone e puzza

NAPOLI – “Un nuovo sversamento sospetto ha interessato le acque antistanti via Partenope, all’altezza dell’ex molo borbonico, a breve distanza dalla spiaggia


mare

NAPOLI – “Un nuovo sversamento sospetto ha interessato le acque antistanti via Partenope, all’altezza dell’ex molo borbonico, a breve distanza dalla spiaggia libera. L’acqua è diventata improvvisamente torbida e maleodorante, emanando un forte olezzo di fogna.

Stando a quanto ci è stato riferito da chi frequenta abitualmente quel tratto non è la prima volta che si verifica una problematica del genere. Abbiamo inviato una nota all’Arpac chiedendo di effettuare dei rilievi volti a constatare l’eventuale tossicità del liquido sversato in mare”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Purtroppo il fenomeno degli sversamenti nel golfo di Napoli sta diventando tristemente abituale. Questo caso arriva a pochi giorni di distanza da un fatto simile avvenuto all’interno del porticciolo turistico di Mergellina. In tanti casi si tratta di sversamenti illeciti perpetrati da delinquenti che versano negli scarichi fognari dei composti che andrebbero invece smaltiti a norma di legge”.

IL VIDEO:

Nuovo sversamento sospetto in #viaPartenope, l’acqua è diventata torbida e maleodorante. #Verdi: “Fenomeno che si verifica a pochi giorni da un caso simile a Mergellina. Abbiamo allertato l’Arpac, gli sversamenti illeciti stanno diventando un’abitudine”“Un nuovo sversamento sospetto ha interessato le acque antistanti via Partenope, all’altezza dell’ex molo borbonico, a breve distanza dalla spiaggia libera. L’acqua è diventata improvvisamente torbida e maleodorante, emanando un forte olezzo di fogna. Stando a quanto ci è stato riferito da chi frequenta abitualmente quel tratto non è la prima volta che si verifica una problematica del genere. Abbiamo inviato una nota all’Arpac chiedendo di effettuare dei rilievi volti a constatare l’eventuale tossicità del liquido sversato in mare”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Purtroppo il fenomeno degli sversamenti nel golfo di Napoli sta diventando tristemente abituale. Questo caso arriva a pochi giorni di distanza da un fatto simile avvenuto all’interno del porticciolo turistico di Mergellina. In tanti casi si tratta di sversamenti illeciti perpetrati da delinquenti che versano negli scarichi fognari dei composti che andrebbero invece smaltiti a norma di legge”.

Geplaatst door Francesco Emilio Borrelli op Donderdag 13 juni 2019

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage