Nube nera nei pressi del campo rom, è tornata la stagione dei roghi tossici

Nube nera nei pressi del campo rom, è tornata la stagione dei roghi tossici

L’incendio dal nuovo insediamento illegale nato dopo lo sgombero del “fosso”


roghi

GIUGLIANO – Una minacciosa ed ampia colonna di fumo nero si leva dalla zona dove attualmente c’è l’insediamento abusivo dei rom sgomberati dal campo in località Schiattarella, il cosiddetto “fosso”. Con il caldo, puntuale, si è riproposta la stagione dei roghi tossici ed il cielo di Giugliano e dei comuni limitrofi viene puntualmente dipinto di color morte.

Non è ancora chiaro cosa stia bruciando, ma è facile supporre che si tratti ancora una volta di rifiuti ammassati e poi dati alle fiamme: produzione “propria” o scarti di lavorazione di industrie che utilizzano il comodo quanto illecito canale per smaltire quanto invece andrebbe trattato, facendo emergere gli affari di chi invece fa del lavoro a nero il proprio credo, ed in cambio di poche decine di euro si sbarazzano dei propri rifiuti intossicando svariate decine di migliaia di inermi cittadini, a cui non resta altro che chiudersi in casa.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK