Picchia violentemente e minaccia di morte la moglie: arrestato tossicodipendente

Picchia violentemente e minaccia di morte la moglie: arrestato tossicodipendente

L’uomo è ora rinchiuso nel carcere di Poggioreale


SANT’ANTIMO –  Prede a schiaffi e minaccia di morte la moglie. Tossicodipendente e pregiudicato 35enne arrestato dai carabinieri.

L’uomo, 35enne di Sant’Antimo, ha iniziato una discussione con la moglie seguita da schiaffi e percosse sulla donna accompagnate da minacce di morte. Le violenze, stando al racconto della donna, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni, sarebbero iniziate 5 mesi. L’uomo infatti effettuava vessazioni di natura fisica e psicologica nei confronti della donna che non aveva mai denunciato per paura di ripercussioni.

I carabinieri, dopo l’irruzione nell’appartamento durante l’aggressione, hanno tratto in arresto il 35enne pregiudicato e tossicodipendente. Infatti, l’uomo era sotto l’influenza di alcol e sostanze stupefacenti. Inoltre, ad assistere alla violenza, vi erano i due bambini della coppia che stando alla testimonianza della madre non avrebbero mai subito violenze dal padre.

L’uomo è ora rinchiuso presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale.
TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK