Ruba hoverboard e scappa via: arrestata la moglie del cantante Gianni Nazzaro

Ruba hoverboard e scappa via: arrestata la moglie del cantante Gianni Nazzaro

La donna insieme al figlio che guidava l’auto utilizzata per la fuga, dovrà rispondere al reato di furto


FROSINONE – Nei guai la moglie del cantante napoletano Gianni Nazzaro. La donna è stata arrestata dopo aver rubato un hoverboard da un autogrill.

La donna, Nadia Ovcina, ha 77 anni ed è moglie e manager del noto cantante napoletano Gianni Nazzaro. La 77enne durate una sosta in autostrada, è riuscita a rubare un hoverboard della Ducati Corse in edizione limitata dal valore di 200 euro. Entrata nell’Autogrill di Frosinone, ha afferrato l’oggetto e riuscendo a eludere i dispositivi di anti-taccheggio, si è recata presso la macchina dove l’aspettavano il marito e il figlio. Quest’ultimo, alla guida dell’auto, ha messo in moto l’auto e i tre si sono diretti verso la Puglia dove Nazzaro ha tenuto un concerto.

Le telecamere di sorveglianza dell’area di servizio hanno ripreso tutta la scena, permettendo alla Polizia Stradale di Frosinone ad identificare e arrestare la donna. La Ovcina, ora agli arresti domiciliari, dovrà rispondere del reato di furto insieme al figlio, indagato a piede libero, in quanto proprietario dell’auto utilizzata per la fuga. Inoltre la donna era già nota alle forze dell’ordine per aver tentato nel 2007 di rubare alcuni capi di abbigliamento nel negozio Gucci di Napoli.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK