Sant’Antimo, perseguita e inveisce contro la moglie: arrestato

Sant’Antimo, perseguita e inveisce contro la moglie: arrestato

L’arrestato è stato ristretto presso l’abitazione materna in regime degli arresti domiciliari


SANT’ANTIMO – Nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord, in Sant’Antimo (NA), i Militari locale Tenenza hanno tratto in arresto, in esecuzione ad Ordinanza di Applicazione di Custodia Cautelare in regime di arresti domiciliari emessa, in data 10.06.2019, dal Tribunale di Napoli Nord, concordando pienamente con le risultanze investigative fornite da quell’Arma, C. , 39enne, poiché ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori, posti in essere nei confronti della moglie, 37enne.

Predetto in più occasioni, dal mese di marzo 2019 ad oggi, avrebbe posto in essere una serie di gravi vessazioni di natura psicologica, più volte denunciate dalla donna, in cui si ingenerava uno stato di ansia e paura che comprometteva il normale svolgimento della propria quotidianità.

L’arrestato è stato ristretto presso l’abitazione materna in regime degli arresti domiciliari.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK