Si ribalta col trattore e finisce schiacchiato, Antonio muore a 45 anni

Si ribalta col trattore e finisce schiacchiato, Antonio muore a 45 anni

Ci sono voluti i vigili del fuoco per spostare il mezzo e recuperare il corpo


trattore

MONTORO – Morto schiacciato dal suo trattore, questa la tragica fine di Antonio Pompa, 45enne della frazione Sant’Eustachio di Montoro, nell’avellinese. A darne notizia è la pagina Facebook Tele Radio Montoro, che ha pubblicato anche la foto della vittima e del mezzo capovolto.

L’uomo nel primo pomeriggio di ieri era al lavoro in un vigneto quando, nel fare manovra, è finito in un avvallamento e si è ribaltato, restando schiacciato dal pesante veicolo. A fare la drammatica scoperta è stato il gestore del fondo agricolo su cui l’operaio lavorava, inutile l’arrivo dei soccorsi che non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso.

Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Montoro Superiore. Sul posto anche i vigili del fuoco di Avellino che hanno spostato il trattore per recuperare il corpo senza vita di Antonio Pompa. Sempre secondo Tele Radio Montoro, la notizia ha subito fatto il giro della paese e in tanti si sono chiesti come mai il roll bar che dovrebbe tutelare l’incolumità del conducente in caso di ribaltamenti non fosse in posizione. Il padre della vittima, giunto sul posto, è stato colto da malore.

TORNA ALLA HOME PAGE E SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK