Viene sottoposto ad un intervento in ospedale e muore: oggi i funerali di Nicola

Viene sottoposto ad un intervento in ospedale e muore: oggi i funerali di Nicola

Stando alle ricostruzioni il paziente aveva un infarto in corso


nicola

POZZUOLI – Oggi ci sono state le esequie di Nicola Di Pietro, 38enne di pozzuoli e commerciante di auto, che è morto a causa di un intervento in ospedale. Il 38enne morì nella notte tra l’8 e il 9 giugno ma solo ieri la salma è stata dissequestrata per permettere ai cari di procedere con il funerale.

Il Di Pietro arrivò quella fatidica notte in ospedale con la compagna e il padre dopo che durante l’intero pomeriggio aveva subito attacchi di vomito in continuazione. Giunti al nosocomio “Santa Maria Delle Grazie”, il 38enne è stato accompagnato giù dai sanitari per essere sottoposto ad una coronarografia: un’ora circa dopo però i medici si sono trovati costretti a dare la notizia del decesso.

Stando alle ricostruzioni, e a quanto riportato su “Cronaca Flegrea”, il gruppo dei sanitari, che aveva preso in carico il paziente, aveva notato che il 38enne stava avendo un infarto così hanno subito avviato le procedure per il trattamento farmacologico previsto in casi del genere. Successivamente è stato portato nella sala emodinamica per l’intervento di angioplastica, dopo il quale è stata data la brutta notizia.

La denuncia è subito partita dai parenti del commerciante che hanno ribadito quanto fosse cosciente un paio di ore prima del decesso. La salma, quindi, è stata portata nel centro di medicina legale del “Secondo Policlinico di Napoli” per l’autopsia e solo ieri è stata rilasciata.

I funerali si sono svolti alle 10 di questa mattina nella chiesa di San Gennaro, dove molti della comunità di Pozzuoli hanno espresso il loro dispiacere partecipando ai funerali.

TORNA ALLA HOME
VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK