Emergenza stoccaggio rifiuti, la rivelazione: due siti su sette a Giugliano

Emergenza stoccaggio rifiuti, la rivelazione: due siti su sette a Giugliano

Il primo è considerato avere una capacità di 23mila tonnellate, il secondo di 20mila. Gli altri comuni interessati


CAMPANIA – La Regione Campania ha previsto almeno sette siti di stoccaggio dei rifiuti sparsi per la regione, oltre all’incremento dello stir di Battipaglia: la realizzazione delle aree è una delle condizioni essenziali per fronteggiare quella che viene ritenuta la più grande crisi su questa emergenza degli ultimi 10 anni. Oltre 100mila tonnellate di rifiuti dovranno infatti essere smaltite altrove a causa dello stop di 45 giorni del termovalorizzatore di Acerra. Tra i siti di stoccaggio individuati, due sono a Giugliano. Si tratta di “cava Giuliani” e “Masseria del Re”. Il primo è considerato avere una capacità di 23mila tonnellate, il secondo di 20mila. Questi gli altri comuni presso i quali avverrà lo stoccaggio: Acerra (NA), San Tammaro (CE), Polla e Battipaglia (SA).

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI