Le mani dei casalesi su Cinecittà. Affari tramite la Vigilanza di Giugliano e Villaricca

Le mani dei casalesi su Cinecittà. Affari tramite la Vigilanza di Giugliano e Villaricca

Gli affari dei camorristi si nascondono dietro nomi di insospettabili


cinecittà

ROMA – Da Casal di Principe fino a Roma con gli istituti di vigilanza privata. Così il clan dei casalesi è arrivato a mettere le mani anche sulla capitale e precisamente, a Cinecittà. La rete è ampia e arriva fino alla Capitale dove sono riusciti a piantare la sede legale di uno degli istituti di vigilanza privata sequestrati ieri dai carabinieri di Aversa. Qui il clan aveva fatto accordi per 53mila euro in soli due mesi.

Gli affari dei camorristi si nascondono dietro nomi di insospettabili, anche se uno non è passato inosservato; Carlo Verdone, omonimo del famossissimo attore italiano, era colui che gestiva le cose nella capitale.

Per la Dda di Napoli non ci sono dubbi. L’istituto di vigilantes «Roma Security Srl» è dei Casalesi, così come lo sono la «N.S.P. Secusity Sas» di Giugliano e la «Services & Security Srl», con sede a Villaricca.

È il pizzo legalizzato. Sicurezza, promettono i camorristi, in cambio della quota per i carcerati. Sicurezza, aggiungono, ma con le «nostre ditte di vigilanza privata» così le estorsioni le si paga con tanto di fattura. Da ieri, secondo quanto riporta Il Mattino, l’incubo è finito perché il presunto reggente del clan Bidognetti è finito in cella. Si tratta di Enrico Verso, fratello della moglie di Raffaele Bidognetti, noto con il poco edificante soprannome di «puffo».

La misura in carcere ha raggiunto anche Salvatore Fioravante, già detenuto. Il gip di Napoli, Emilia Di Palma, ha disposto invece i domiciliari per Antonio D’Abbronzo, di Villaricca, ed Eugenio Di Laura, di Gricignano, residente a Sant’Antimo. Divieto di dimora in Campania, infine, per il già citato Carlo Verdone, di Roma, e per Vincenzo Siano, di Sant’Antimo. L’inchiesta è stata coordinata dal pm Dda Alessandro D’Alessio.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK