Pit bull ucciso dal Poliziotto, il referto medico: l’agente era ferito

Pit bull ucciso dal Poliziotto, il referto medico: l’agente era ferito

Il Questore ha rassicurato che sta seguendo personalmente la vicenda


NAPOLI – “Le eventuali responsabilità circa l’uccisione di un pit bull da parte di un poliziotti in via Rosaroll saranno accertate dall’autorità giudiziaria. Siamo certi che i giudici saranno in grado di far luce su questa vicenda”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli commentando la notizia diffusa dal quotidiano online Open che ha pubblicato un referto medico di uno dei poliziotti che hanno partecipato all’operazione e che avrebbe riportato dei danni fisici in seguito all’aggressione da parte del cane.

“Il rammarico per la morte di un animale innocente è forte – prosegue Borrelli – ma sarà necessario evincere se l’agente che ha aperto il fioco lo ha fatto in una situazione di effettivo pericolo e se il proprietario ha effettivamente avuto un ruolo importante affinché la situazione degenerasse. Siamo infatti convinti che il principale responsabile di questa vicenda è stato proprio il padrone che non poteva neanche avere questo animale vista la sua condizione giudiziaria.

Anche il Questore, da noi interpellato, ci ha rassicurato che sta seguendo personalmente la vicenda. Attendiamo le risultanze delle indagini per avere un quadro più chiaro e invitiamo tutti a non emettere giudizi affrettati”.

COMUNICATO STAMPA

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK