Ansia per Vincenzo, titolare di un bar, scomparso da 3 giorni. Gli fu accreditata una cifra enorme

Ansia per Vincenzo, titolare di un bar, scomparso da 3 giorni. Gli fu accreditata una cifra enorme

Familiari e amici sono stati interrogati per capire se si sia trattato di un allontanamento volontario oppure se ci sia la mano di qualcuno dietro la sua scomparsa


NAPOLI – Ansia a Napoli, nel quartiere Poggioreale. Da tre giorni infatti non si hanno più notizie di Vincenzo Strino, 39 anni, titolare di un bar nel quartiere,  diventato famoso qualche anno fa perché si trovò accreditato sul suo conto corrente in banca la considerevole cifra di 5 miliardi di euro. Da venerdì sera è scomparso di casa dopo che aveva detto alla moglie di avere un appuntamento a Pianura con un amico. La moglie Rossella Francione accompagnata dagli avvocati dello studio Massimo Capasso, come anticipa riportato dal quotidiano Cronache di Napoli in edicola, si è recata dai carabinieri ed ha denunciato la scomparsa del marito. I militari della compagnia di Poggioreale sono all’opera per ricostruire tutti i contatti dell’uomo attraverso i tabulati telefonici e stanno cercando di capire i suoi spostamenti attraverso gli agganci della cella telefonica. Familiari e amici, nel frattempo, sono stati interrogati per capire se si sia trattato di un allontanamento volontario oppure se ci sia la mano di qualcuno dietro la sua scomparsa ed eventualmente per quali motivi. La famiglia chiede a chiunque avesse notizie di Vincenzo di comunicarle, anche in forma anonima, ai carabinieri che stanno conducendo le indagini.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI