Crollo ponte Morandi, commozione nel napoletano: realizzate tele coi volti dei 4 amici morti

Crollo ponte Morandi, commozione nel napoletano: realizzate tele coi volti dei 4 amici morti

I ragazzi di Torre del Greco partiti per le ferie estive il 14 agosto 2018 e morti nel cedimento del cavalcavia di Genova


tele ponte morandiRicordate a Torre del Greco, dove risiedevano, le vittime campane decedute in seguito al crollo del ponte Morandi un anno fa a Genova, con un minuto di silenzio e dipinti realizzati da artisti di Torre del Greco, Napoli 14 Agosto 2019. ANSA/CESARE ABBATE/

TORRE DEL GRECO – Quattro tele, ognuna raffigurante il viso degli amici di Torre del Greco (Napoli) deceduti nel crollo del ponte di Genova avvenuto un anno fa. Il loro scoprimento è stato uno dei momenti più toccanti della cerimonia svoltasi questa mattina a palazzo Baronale, sede del Comune vesuviano.

Le tele, realizzate in forma gratuita dagli artisti Paolo Petrarca e Antonella Magliano (in arte PeM Art), sono state commissionate da amici e parenti di Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, i ragazzi partiti per le ferie estive il 14 agosto 2018 e morti nel cedimento del cavalcavia Morandi.

”Abbiamo promosso una colletta spontanea – spiega Toto Toralbo, tra i promotori dell’iniziativa – per acquistare il materiale e le tele. Le prestazioni professionali invece sono state offerte a titolo gratuito”. Molto colpiti e commossi i parenti dei quattro ragazzi.

I dipinti, dopo il disvelamento, sono stati portati sulla rotonda al casello autostradale di Torre del Greco e saranno consegnati al presidente del Forum dei Giovani Mattia Maio in attesa di una definitiva destinazione, che potrebbe essere la sede del Forum al Comune intitolata agli angeli di Genova. Questa sera alle 19 si terrà la messa di suffragio nella chiesa del Sacro Cuore a Cappella Bianchini, nella parte alta della città, celebrata da don Giuseppe Sorrentino.