Domani i funerali di Nadia Toffa. Con don Patriciello anche le mamme della Terra dei Fuochi

Domani i funerali di Nadia Toffa. Con don Patriciello anche le mamme della Terra dei Fuochi

I funerali saranno celebrati domani, venerdì 16 agosto nella Cattedrale della città lombarda che le diede in natali


nadia toffa

BRESCIA – Le spoglie mortali di Nadia Toffa, la popolare conduttrice televisiva delle Iene, morta di cancro a 40 anni, sono ora nella camera ardente allestita nel teatro di Santa Chiara a Brescia, dove il via-vai di persone non si è mai fermato. I funerali saranno celebrati domani, venerdì 16 agosto nella Cattedrale della città lombarda che le diede in natali.

A officiare le esequie che precedono il pietoso rito della sepoltura sarà Padre Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano (Napoli) diventato popolare per la sua battaglia contro i rifiuti tossici interrati nel quadrilatero a Nord di Napoli conosciuto come “Terra dei fuochi”. Padre Maurizio Patriciello non sarà l’unico napoletano presente: ci saranno anche le mamme della Terra dei fuochi che qualche anno fa furono intervistate da Nadia Toffa durante una serie di servizi sui rifiuti tossici e la loro correlazione con patologie tumorali, nel Napoletano.

Nell’omelia Patriciello parlerà anche della Nadia Toffa non nota ai più, quella oltre il personaggio televisivo, la quarantenne che forse nel momento più alto della sua notorietà pubblica, si è trovata ad affrontare una prova durissima, due anni di cure invasive, interventi e sofferenze che purtroppo non hanno avuto come esito sperato la guarigione. Il loro rapporto di amicizia e stima si era saldato all’epoca dei reportage dalla Terra dei fuochi e da allora i due hanno spesso lavorato insieme a progetti sulla denuncia dei luoghi avvelenati dagli interramenti illegali di rifiuti. Intervistato da Fanpage.it il sacerdote ha spiegato:

“La vicenda di Nadia Toffa ci insegna che il cancro è una brutta bestia, che non bastano il coraggio e il sorriso per sconfiggerlo. Nadia però lo ha sempre affrontato a testa alta, senza mai nascondersi, senza vergognarsi. Anche in trasmissione indossava la parrucca con fierezza”.

 

Fonte: Fanpage.it