Giorgio investito ed ucciso da un’auto pirata: arrestato 37enne, era in stato d’ebbrezza

Giorgio investito ed ucciso da un’auto pirata: arrestato 37enne, era in stato d’ebbrezza

L’uomo è fidanzato con una ragazza del luogo e si trovava a casa di lei quando è stato preso dai Carabinieri


CASTEL VOLTURNO – Svolta nelle indagini sul tragico incidente mortale avvenuto ieri sera a Castel Volturno. I carabinieri hanno arrestato per omicidio stradale Girniak M., 37 anni, ucraino, che alla guida della sua BMW X6 sabato sera ha travolto ed ucciso Giorgio Galiero 34enne di Castel Volturno, figlio di noti commercianti del luogo mentre passeggiava in via delle Acacie a Pinetamare.

Giorgio Galiero ha perso la vita istantaneamente sbalzato in aria dall’auto pirata. Stando alle testimonianze dei presenti, riportate da casertanews.it, l’investitore era alla guida di una BMW X 6. Immediatamente è partita la caccia al pirata della strada. Grazie ai fotogrammi delle telecamere di sorveglianza degli esercizi commerciali presenti in zona i carabinieri sono riusciti a risalire all’ucraino, residente a Licola ma che ha una relazione con una ragazza castellana.

I militari infatti hanno rinvenuto l’auto completamente distrutta sulla fiancata destra, segni compatibili con la dinamica dell’incidente, sotto casa della fidanzata a Pinetamare. Girniak M. aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito. Dopo un lungo interrogatorio, la confessione. L’ucraino arrestato per omicidio stradale é stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.