Melito, il “saldo” della quaglia: l’attacco dei consiglieri di opposizione

Melito, il “saldo” della quaglia: l’attacco dei consiglieri di opposizione

L’attacco si concentra prettamente sull’elezione del nuovo presidente del consiglio comunale di Melito con soli 13 voti


MELITO DI NAPOLI – L’ennesimo, sconcertante episodio della tragi-commedia che la compagnia amentiana mette in scena da due anni si consuma in un afoso pomeriggio agostano, tra le mura – ah, se potessero parlare! – dell’aula consiliare melitese.

In periodo di saldi, anche la “politica” locale dimostra di offrire occasioni a buon mercato: è così che viene eletto il nuovo presidente del consiglio comunale, scelto con appena 13 voti (incluso il proprio: che stile!), vale a dire il più risicato consenso che la storia democratica melitese ricordi. Il minimo indispensabile previsto dallo statuto per ricoprire la carica…

Un presidente, dunque, politicamente debolissimo, niente affatto rappresentativo, anche perché scelto al termine di un’operazione caratterizzata dal più bieco trasformismo, messa in piedi dai vertici dell’Amministrazione al solo scopo di acquisire consensi elettorali per le regionali che verranno. Ora, i dubbi sui motivi che di recente avevano spinto un paio di pseudo – esponenti dell’opposizione (tra cui lo stesso neo-presidente) a votare la discussa delibera sul cimitero sono definitivamente fugati. Si è trattato di uno squallido “do ut des”: un voto favorevole a me, una presidenza a te. A questo Amente e i suoi sostenitori hanno ridotto la politica a Melito!

Ai consiglieri che si sono dissociati dall’elezione del nuovo presidente chiediamo il coraggio di prendere definitivamente le distanze dalla nuova, consociativa maggioranza formatasi al posto di quella uscita dalle urne. Diversamente, se ne renderebbero complici in tutto e per tutto. Dal canto nostro, come opposizione continueremo a contrastare e a denunciare in tutte le sedi i disastri e i misfatti politici di questa informe aggregazione che disamministra la nostra città.

I consiglieri comunali di opposizione Venanzio Carpentieri – Renato Rinaldi – Raffaele Caiazza – Agostino Pentoriero – Alessandro Simeone – Angela Guarino – Nunzio Marrone – Emilia Cerrone

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK

LEGGI ANCHE:

https://www.ilmeridianonews.it/2019/08/melito-eletto-il-nuovo-presidente-del-consiglio-e-rocco-marrone/