Qualiano, il sindaco interviene su un rogo tossico: bloccati in 4 dai carabinieri

Qualiano, il sindaco interviene su un rogo tossico: bloccati in 4 dai carabinieri

Il primo cittadino ha allertato i militari dell’Arma di Qualiano prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco


QUALIANO – Sabato pomeriggio mentre era in perlustrazione nelle zone in cui spesso vengono appiccati roghi tossici sul territorio di Qualiano, il sindaco Raffaele de Leonardis ha scoperto in via Falcone, nei pressi della Masseria del cardinale, un incendio di rifiuti pericolosi.

Il primo cittadino ha subito allertato i carabinieri di Qualiano ed i vigili del fuoco che sono intervenuti tempestivamente per domare le fiamme. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Qualiano, in servizio per il contrasto dei reati ambientali e prevenzione degli incendi di rifiuti nella “terra dei Fuochi” che hanno deferito in stato di libertà, per i reati di sversamento e combustione illecita di rifiuti, 4 persone residenti a Qualiano.

In circostanza, i predetti sono risultati proprietari dei due appezzamenti di terreno in cui erano state appiccate le fiamme, sui quali veniva accertata la presenza di vari rifiuti pericolosi e non, alcuni dei quali già bruciati e per cui si richiedeva l’intervento di personale del 115 per la messa in sicurezza.

L’area è stata sottoposta a sequestro in attesa di classificazione da parte del personale dell’ ARPAC e successiva bonifica.

GUARDA IL VIDEO

🚨QUALIANO, IL SINDACO SCOPRE ROGO TOSSICO E ALLERTA I CARABINIERI: FERMATI 4 UOMINILeggi ▶️ https://bit.ly/2YOMFlD

Geplaatst door Il Meridiano News op Maandag 12 augustus 2019

 

 

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage