Tragedia nel napoletano, colto da malore prima di giocare a tennis: muore noto avvocato

Tragedia nel napoletano, colto da malore prima di giocare a tennis: muore noto avvocato

Inutili i soccorsi, lascia la moglie e tre figli


roberto azzurro

TORRE ANNUNZIATA – Roberto Azzurro, noto avvocato torrese, non è riuscito a giocare il suo ultimo match, era una delle sue passioni, lo sport, il tennis. L’avvocato mancherà a moltissime persone. Colleghi, giornalisti, politici e amici.

L’avvocato, 59 anni, che ha svolto ruoli politici durante le amministrazioni guidate da Francesco Maria Cucolo, avrebbe avuto una crisi respiratoria mentre si accingeva a giocare a tennis con amici al Lido Azzurro, sulla litoranea di Torre Annunziata.

Azzurro era amato e rispettato da tutti. Grande stima per una persona per bene, in gamba e solare. Dedita alla famiglia e al lavoro.

Secondo quanto riportato da Torre Sette, dopo l’improvviso malore sono stati chiamati e sono intervenuti i soccorsi. L’ambulanza del 118 è partita d’urgenza verso l’ospedale di Boscotrecase.

Purtroppo per il 59enne non c’è stato nulla da fare. Tanti i messaggi d’affetto per lui e la sua famiglia: la moglie Francesca e i tre figli GianlucaDario ed Eva.