Sant’Antimo, rischio esplosione di gas: i Carabinieri mettono tutto in sicurezza

Sant’Antimo, rischio esplosione di gas: i Carabinieri mettono tutto in sicurezza

Dopo aver evacuato le quattro famiglie sono intervenuti sul contenitore gpl


gas

SANT’ANTIMO – A seguito di una richiesta pervenuta sull’utenza 112, i carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo coordinati dalla Compagnia di Giugliano sono intervenuti in via Grazia Deledda, dove il proprietario di una abitazione aveva segnalato la rottura, con conseguente fuoriuscita di gas, del serbatoio gpl installato alla caldaia ubicata all’esterno del balcone del proprio appartamento, sito al secondo piano.

I militari provvedevano, prima, ad evacuare i quattro nuclei famigliari abitanti nello stesso immobile ed in quello adiacente e, conseguentemente, a mettere in sicurezza l’area staccando l’impianto elettrico, disinstallando la bombola, dopo averla avvolta con una coperta bagnata, e trasportandola nel cortile condominiale, dove provvedevano a svuotarla.

TORNA ALLA HOME PAGE PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE E SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK