Trasportavano rifiuti pericolosi sugli Apecar nel napoletano: sequestro della Polizia Locale

Trasportavano rifiuti pericolosi sugli Apecar nel napoletano: sequestro della Polizia Locale

Un denunciato e 7 mula euro di sanzioni. Gli uomini del comandante Chiariello non si fermano nelle attività a tutela dell’ambiente.


FRATTAMAGGIORE – Spesso si notano sui territori i  veicoli in uso  a chi si immedesima nel trasporto abusivo di rifiuti. A Frattamaggiore però, questi iniziano a diminuire grazie alla costante attività di contrasto avviata dagli uomini della polizia locale diretti dal Maggiore Biagio Chiariello. Guardia alta, insomma.

Dopo il primo, il secondo ed il terzo, è arrivato anche il quarto, un tre ruote piaggio, nei pressi di via Siepe Nuova, area in cui spesso si rinvengono rifiuti abbandonati. La stessa è stata posta sotto chiave e sottratta al titolare.

Si è passato poi all’altra, la quinta, condotta da un uomo che notato dalla pattuglia è stato seguito e bloccato nel quartiere di via Rossini dove proprio qualche settimana prima erano stati denunciati dai caschi bianchi  due uomini per reati vari.

L’uomo  è risultato essere gravato da precedenti di polizia e resosi responsabile di guida senza patente con violazione di circa cinquemilaeuro, violazione obblighi custodia veicolo con verbale di circa duemilaeuro, nonchè altri reati. Il veicolo, anche questo, sotto chiave.

Le attività continueranno con l’obiettivo di eliminare questo malcostume che spesso viene alimentato da cittadini che commissionano agli “abusivi” i lavoretti di smaltimento. Proprio a qualche giorno fa risale il sequestro di rifiuti di inerti da cantiere e la denuncia di tre persone.