Agenti ispezionano un terraneo nel napoletano e vengono aggrediti: c’erano droga e TLE, 3 arresti

Agenti ispezionano un terraneo nel napoletano e vengono aggrediti: c’erano droga e TLE, 3 arresti

I tre finiti in manette sono stati indagati per porto di armi od oggetti atti ad offendere


NOLA – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Nola sono intervenuti in un terraneo sito in via Fontanarosa. I poliziotti, una volta all’interno dello stabile,  sono stati aggrediti dalle persone presenti ed in particolare da un uomo che li ha aggrediti tentando di impedire il controllo. Gli agenti hanno bloccato l’uomo ed hanno rinvenuto, in un contenitore posto sulla cappa della cucina, 21 grammi circa di hashish e numerose banconote di piccolo taglio per un totale di 400 euro nonché 5 coltelli utilizzati per lo sminuzzamento della sostanza.

Inoltre, sotto il lavello della cucina ed in camera da letto, erano occultati diversi pacchetti di sigarette di contrabbando per un peso complessivo di circa 13 kg di T.L.E. , mentre all’interno del comodino è stato ritrovato  un tonfa estendibile.
Vincenzo Stefanelli  e Manuela Cataldi di 39 e 40 anni, nolani  già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, possesso di T.L.E. e indagati per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Sabatino Damiano, 33enne nolano anch’egli noto alla Polizia, è stato arrestato per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

LE FOTO:

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI