Caos alla posta di Villaricca, nessuna fila saltata: chiarita la dinamica

Caos alla posta di Villaricca, nessuna fila saltata: chiarita la dinamica

L’alterco nato da un problema tecnico per il ritiro di una raccomandata


posta di villaricca

VILLARICCA – Dopo le polemiche scaturite da un video registrato alla posta di Villaricca e diffuso sui social, arrivano le precisazioni delle parti in causa che riportiamo a rettifica di quanto pubblicato in precedenza. Il caos scaturito negli uffici di via della Resistenza non è infatti dipeso da una fila saltata da parte del marito della dipendente, ma da tutt’altro motivo. A precisarlo è la famiglia, che ha contattato la nostra redazione per i doverosi chiarimenti.

L’uomo era sì presente nei locali, ma da correntista ha regolarmente utilizzato il totem per i bigliettini che regolano la fila dell’accesso agli sportelli e, arrivato il suo turno, ha svolto le operazioni dovute. Cosa per altro documentata dalle ricevute che ci sono state inviate a prova di quanto affermato. La bagarre a toni alti è nata invece successivamente con un utente che attendeva il ritiro di una raccomandata, operazione regolata dal sistema informatico che però pare non ne riconoscesse le generalità, rendendola di fatto impossibile.

Solo in un secondo momento sul terminale della dipendente è arrivato il nome corretto, quando però il botta e risposta si era già esasperato, tanto da convincere la direttrice della filiale ad intervenire per calmare la donna facendola allontanare. La scena è stata registrata con un telefonino e ha indotto diverse testate giornalistiche – compresa la nostra – a riportare una dinamica non corretta, cosa della quale ci scusiamo con la diretta interessata e con la famiglia coinvolta.

Dei fatti è stata informata anche Poste Italiane, che attraverso l’ufficio risorse umane ha accertato l’assenza di violazioni da parte della propria dipendente nella filiale villaricchese.

TORNA ALLA HOME PAGE PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE E SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK