Carabinieri NAS in azione su tutta la provincia, raffica di multe e sequestri

Carabinieri NAS in azione su tutta la provincia, raffica di multe e sequestri

Trovate diverse centinaia di kg di alimenti senza tracciabilità


NAS

NAPOLI – Carabinieri del NAS, Nucleo Anti Sofisticazione, impegnati in controlli su tutta la provincia con l’appoggio dei rispettivi reparti del comando provinciale di Napoli.

In Acerra, al corso V. Emanuele II, militari del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di panificazione con annesso punto vendita di generi alimentari, a conclusione della quale hanno proceduto a:
– sequestrare amministrativamente 35 bottiglie di vetro contenenti vino rosso e bianco, risultate prive di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilità alimentare;
– diffidare la parte in ordine a carenze igienico-sanitarie riscontrate, riferite agli/alle ambienti/aree deputate allo svolgimento dell’attività di cui alla normativa europea vigente.

In Terzigno, in via Vicinale Lavarella, i militari del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’azienda vitivinicola, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di lt. 240 di vino, poiché privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilità alimentare. Nel corso dell’ispezione sono state altresì rilevate delle “non conformità” per le quali sono state impartite delle prescrizioni.

in Volla, via Alighieri presso una locale macelleria, i Carabinieri del NAS di Napoli, a conclusione di una verifica igienico-sanitaria, eseguita nell’ambito della strategia nazionale di controlli nel settore vitivinicolo, ha proceduto al sequestro amministrativo di:
nr. 14 bottiglie di vetro, da un litro ciascuna, contenenti vino bianco;
nr. 20 bottiglie di vetro, da un litro ciascuna, contenenti vino rosso;
nr. 1 tanica in PET, da 5 litri, contenente vino bianco;
nr. 15 taniche in PET, da 5 litri cadauna, contenenti vino rosso;
nr. 6 taniche di olio, da 5 litri ciascuna, contenenti olio;
nr. 30 kg. circa di alimenti vari (salami, pane e preparati vari di carne),
poiché il tutto é risultato privo di indicazioni utili alla rintracciabilità degli stessi. Nel medesimo contesto, gli operanti hanno proceduto a diffidare la parte ad eliminare le gravi carenze igienico/sanitarie/documentali riscontrate nel corso della verifica.

A Nola, in via S. Massimo, militari del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un pub/pizzeria, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di kg. 130 di alimenti (carnei, verdure, crocché, salumi, formaggi, contorni a base di verdura, creme e salse varie) poiché privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilità alimentare. Nel corso dell’ispezione sono state rilevate delle non conformità sanzionate con l’istituto della diffida.

In Sorrento, in piazza Tasso, militari del NAS di Napoli hanno condotto un’ispezione igienico-sanitaria in un ristorante, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 80 kg di alimenti vari, per mancanza di rintracciabilità alimentare, con contestuale  prescrizione ad eliminare varie non conformità di carattere igienico-sanitario, documentali e strutturali emerse nel corso della verifica.

TORNA ALLA HOME PAGE PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE E SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK