Napoli, dati alle fiamme motorini in sosta: ipotesi camorra

Napoli, dati alle fiamme motorini in sosta: ipotesi camorra

Appare certo, comunque, che si sia trattato di un incendio di natura dolosa


NAPOLI – Un raid in piena regola con diversi motorini completamente bruciati ed i primi piani dei palazzi anneriti dalle fiamme. E’ accaduto intorno alle 4 del mattino a Napoli, nella zona del Rione Alto, all’altezza dell’incrocio tra via Palermo e via Freud. Sul posto sono intervenuti i vigili del Fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme mettendo così in sicurezza i residenti del palazzo, che hanno vissuto attimi di grande paura con il rischio di forti intossicazioni. Secondo alcuni testimoni si tratterebbe di una sorta di “avvertimento” alla pizzeria Prestige, che si trova nelle immediate vicinanze, e non sarebbe la prima volta che questo accade. Sembra infatti che il primo motorino a bruciare sia stato proprio quello utilizzato per la consegna di pizze a domicilio di “Prestige”. Appare certo, comunque, che si sia trattato di un incendio doloso. Sicuramente non è stato un buon risveglio per gli abitanti del quartiere collinare di Napoli.

LE FOTO:

IL VIDEO:

🔥NAPOLI, DATI ALLE FIAMME MOTORINI IN SOSTA: IPOTESI CAMORRALEGGI ➡️ http://bit.ly/IncendioMotorini

Geplaatst door Il Meridiano News op Donderdag 26 september 2019