“Non sai giocare a calcio”: offeso, si reca sul campo e spara per vendetta

“Non sai giocare a calcio”: offeso, si reca sul campo e spara per vendetta

L’uomo è ora in carcere con l’accusa di tentato omicidio


SAN CIPRIANO D’AVERSA – “Non sai giocare a calcio”, offeso si reca sul campo e spara: ferito un 40enne.

L’episodio ha avuto luogo nella serata di ieri a San Cipriano D’Aversa. Un 48enne di Casal di Principe ha cercato di vendicarsi di un’offesa ricevuta sulla nota app di messaggistica Whatsapp dove erano state prese in giro le sue doti calcistiche.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati comuni, dopo aver preso una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, che aveva in casa, si è recato sul campo da calcio dove la persona che l’aveva offeso stava disputando una partita.

Giunto in struttura, l’offeso avrebbe, prima, ingiuriato contro il diffamatore e successivamente ha esploso un colpo di pistola. A rimanere ferito, però, non è stato il 38enne a cui il proiettile era indirizzato, ma un 40enne sempre casalese che si era intromesso nella discussione per cercare di placare gli animi.

Sul posto sono giunti i medici del 118 che hanno trasportato la vittima, ferita all’addome, alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno. I carabinieri della locale caserma, hanno tratto in arresto il 48enne che è ora in carcere. L’uomo dovrà rispondere all’accusa di tentato omicidio. Si attendono aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK