Panico in un bar nel napoletano: 20enne minaccia i dipendenti e sfascia le porte

Panico in un bar nel napoletano: 20enne minaccia i dipendenti e sfascia le porte

Sul posto sono giunti i carabinieri, al momento sulle tracce della 20enne fuggita


POZZUOLI – Panico questo pomeriggio all’interno di un esercizio commerciale a Pozzuoli: una donna ha aggredito i dipendenti del bar “Dolce Momento”, sito nella zona di Arco Felice, senza un valido motivo, sfasciando successivamente anche le porte del bagno con un estintore. Si tratta di una ventenne, immigrata.

Come riporta “Cronaca Flegrea”, i fatti si sono verificati intorno alle 17: all’interno della struttura c’erano alcune persone, intervenute per evitare che la situazione potesse degenerare. La donna si è poi diretta verso la fermata degli autobus dove ha preso una pietra, minacciando di lanciarla contro chi si fosse avvicinato. Fortunatamente, la vicenda si è conclusa in modo pacifico in quanto la giovane è salita a bordo dell’autobus senza fare più ritorno in zona.

Sul posto sono giunti i carabinieri per verificare la dinamica dei fatti. Al momento si seguono varie piste per trovare la 20enne.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK