Paura al centro commerciale del napoletano: bimbo perde un dito, incastrato nel cestino dei rifiuti

Paura al centro commerciale del napoletano: bimbo perde un dito, incastrato nel cestino dei rifiuti

Strazianti le urla di dolore del piccolo, che è stato subito soccorso dai genitori prima di essere trasportato d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli


POMPEI – Paura al centro commerciale “La Cartiera” di Pompei. Un bimbo di appena 5 anni ha infatti perso il dito mignolo dopo aver gettato la carta in un cestino dei rifiuti tipo “tagliola”. E’ accaduto ieri pomeriggio.

Strazianti le urla di dolore del piccolo, che è stato subito soccorso dai genitori prima di essere trasportato d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli dove i medici lo hanno operato per riattaccare il ditino staccatosi. Le condizioni del piccolo verranno valutate nelle prossime ore mentre per attendere invece la ripresa della mobilità del mignolo occorrerà attendere diversi giorni.

Secondo una prima ricostruzione operata dai carabinieri della stazione di Pompei, il bimbo, residente nella zona dell’Agro-Nocerino (Salerno), nel gettare una carta nel cestino dei rifiuti e ritirare la mano si è ritrovato senza mignolo. Il cestino dei rifiuti è stato poi sequestrato dai carabinieri anche se risulterebbe senza particolari difetti non è ancora chiaro come abbia fatto il piccolo a ritrovarsi senza un dito.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI