Soldi per i bimbi malati di cancro ma li intascavano tutti: napoletani presi in Molise

Soldi per i bimbi malati di cancro ma li intascavano tutti: napoletani presi in Molise

I militari hanno provveduto a sequestrare 400 euro


cancro

CAMPOBASSO – Andavano in giro a chiedere denaro per i bimbi malati di cancro per conto di una associazione con sede in Campania. Si presentavano come volontari di questa associazione e chiedevano contributi economici per aiutare bambini malati e ricoverati in reparti oncologici di varie strutture ospedaliere ubicate su tutto il territorio nazionale per poi appropriarsi indebitamente del denaro donato.

Per questo motivo i Carabinieri delle Stazioni di Bonefro e Colletorto  in provincia di Campobasso hanno denunciato tre persone, due uomini e una donna residenti a Napoli, responsabili di truffa in concorso, aggravata e continuata. I falsi volontari partivano da Napoli per raccogliere fondi in molti paesi del basso Molise, con il logo dell’associazione, che esiste ma non ha autorizzato nessuno a raccogliere fondi.

Gli accertamenti effettuati dai Carabinieri, secondo quanto riportano fonti locali, hanno permesso di verificare che i tre non erano volontari dell’associazione. I militari hanno provveduto a sequestrare 400 euro, raccolti fino a quel momento, e le ricevute rilasciate, sul conto delle quali saranno fatti ulteriori accertamenti. Gli atti sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Larino.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage