Tragedia in mattinata: cadavere trovato in riva al mare, si indaga

Tragedia in mattinata: cadavere trovato in riva al mare, si indaga

In corso l’esame esterno del medico legale sul corpo della vittima


SANTA MARIA DI CASTELLABBATE – Tragedia in mattinata: cadavere trovato in riva al mare, si indaga.

Questa mattina, sulla spiaggia di Santa Maria di Castellabate, nel cilento,  due passanti hanno notato un corpo di un uomo in riva al mare. I due hanno subito fatto scattare l’allarme e in poco tempo sono stati raggiunti dagli uomini della Guardia Costiera di Agropoli e dell’ufficio circondariale di San Marco.

Il cadavere è di Domenico Di Sessa, 38enne del posto molto conosciuto in quanto titolare di un residence situato in località Pozzillo. Le persone che hanno avvertito i soccorsi, infatti, hanno rinvenuto il corpo del 38enne poco distante dalla sua struttura mentre galleggiava in riva al mare con indosso solo degli boxer. Inoltre, Di Sessa era anche conosciuto ad Agropoli dove aveva frequentato le scuole. La notizia della sua morte, per tele motivo, ha scocco sia la comunità di Castellabbate sia  i cittadini di Agropoli.

Subito sono partite le indagini per cercare di ricostruire la dinamica dei fatti. E’ da capire, infatti,  se l’uomo sia morto in seguito ad un malore nella serata di ieri e quindi, caduto in acqua, la corrente del mare l’ha portato a riva, o se la morte sia avvenuta in mattinata per annegamento sempre a causa di un probabile malore.

Nel frattempo sul posto, come riportato dal noto giornale online “Infocilento”, il medico legale sta eseguendo l’esame esterno del corpo mentre si attende la decisione del magistrato su l’eventuale autopsia da effettuare. Si attendono aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK