Frattamaggiore, Ape Car pieno di rifiuti da sversare: fermato dalla polizia locale

Frattamaggiore, Ape Car pieno di rifiuti da sversare: fermato dalla polizia locale

Il responsabile avrebbe ricevuto 20 euro per svuotare una cantina


Ape Car

FRATTAMAGGIORE – È stato notato nei pressi di una scuola, alla via Vergara e a ridosso di via Rossini, un Ape Car strapieno di rifiuti tra cui delle bombole di gas, fortunatamente risultate vuote al controllo in quanto se piene di transito alla scuola avrebbero costituito un serio pericolo. Di transito una pattuglia della polizia locale di Frattamaggiore, coordinata dal comandante, Maggiore Biagio Chiariello,  lo ha notato e subito bloccato evitando che quel carico venisse abbandonato dietro l’angolo o destinato ai mercatini abusivi che  spesso ritroviamo lungo le strade e che compromettono il  decoro urbano.

Non facile l’intervento considerato che a bordo vi era un diversamente abile privo di entrambe le gambe. Questi prontamente assistito è stato condotto presso la sua abitazione. Il responsabile, C.A. cinquantenne residente ad Afragola, ha riferito di aver ricevuto da un professionista frattese, e si sta cercando di capire chi fosse, la somma di 20 euro per lo svuotamento della cantina/box da rifiuti, da abbandonare, ed oggetti vari da rivendere ai mercatini abusivi. L’uomo è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti e il mezzo con la merce sequestrato e destinato alla confisca, il tutto con convalida del GIP a richiesta del Pubblico Ministero.

Quanto operato dimostra ancora una volta che ad alimentare la gestione illecita di rifiuti siano persone inimmaginabili, addirittura professionisti che pur di fare un po’ di pulizia presso le loro abitazioni affidano rifiuti, tra cui bombole di gas, a scellerati. La lotta al trasporto abusivo rifiuti e ad ogni illegalità continuerà, fanno sapere dal comando. Con questo salgono a sette gli Ape Car sequestrati in pochi mesi.

TORNA ALLA HOME PAGE PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE E SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK