Il Napoli torero contro l’ex Mazzarri in cerca di rivincite

Il Napoli torero contro l’ex Mazzarri in cerca di rivincite

Al Grande Torino il Napoli cerca punti e serenità dopo il mezzo flop europeo contro l’ex-Mazzarri. Rientrano Insigne e Ghoulam. Llorente e Mertens coppia d’attacco e difesa da inventare


Napoli torero contro Mazzarri

TORINO – Il Napoli torero contro l’ex Mazzarri, in cerca di riscatto. Si potrebbe sintetizzare in queste poche parole il match che sarà di scena all’Olimpico-Grande Torino, nel pomeriggio del 6 Ottobre. Torino e Napoli, due squadre che non attraversano un periodo di forma eccellente e che, da quest’incontro, cercheranno la spinta essenziale per recuperare, nella fiducia e nella classifica.

PARTITA GIA’ DECISIVA PER LO SCUDETTO?

Si, perchè una non-vittoria a Torino significherebbe abbandonare sogni di gloria già alla settima giornata. Potrebbe sembrare una visione assolutamente disfattistica e distruttiva, ma proviamo ad immaginare un pareggio o una sconfitta degli azzurri ed una vittoria di Inter o Juventus nello scontro diretto di San Siro. Se il Napoli perdesse ed una delle due contendenti vincesse i distacchi sarebbero già importanti e quasi incolmabili (9 punti dall’Inter o 7 dalla Juventus). Per questo, il Napoli ha l’obbligo di portare a casa tre punti per tenere la scia di Inter e Juventus (senz’offesa per l’Atalanta) cercando di ridurre il gap e ritrovare tranquillità ed quilibrio dopo gli impegni europei che hanno restituito un Napoli arruffone e confusionario. E così, non va.

QUALE FORMAZIONE IN CAMPO?

Sulla base del turnover scientifico e su scelte obbligate causa infortuni e squalifiche, il mister opterà per quei calciatori che non sono partiti da titolari a Genk. Seguendo l’algoritmo ancelottiano, si potrebbe ipotizzare l’ultilizzo di Llorente e Mertens come duo d’attacco, così come dovrebbe essere scontata la presenza di Insigne, dopo il turno di riposo “forzato” che ha aperto una querelle del quale, sicuramente, la squadra non aveva bisogno, già alle prese con altri problemi. Sulla mediana rientra Zielinski, mentre in difesa saranno Luperto e Manolas (gli unici centrali difensivi superstiti) a guidare la linea difensiva, supportati da Ghoulam (assente a Genk) e Di Lorenzo.

ATTENZIONE AL TORO IN CRISI

Attenzione a questo Torino, squadra che è alla ricerca di equilibrio, soprattutto dal punto di vista dei risultati. La squadra allenata dal grande ex di turno, mister Mazzarri, è una squadra che fa presa con le molle. I granata sono formazione capace di battere l’Atalanta in trasferta e di cedere in casa contro il Lecce; di perdere a Genova, contro la Sampdoria, fanalino di coda per poi battere il Milan in rimonta. Insomma, una squadra ondivaga ma capace di tutto se è in giornata di grazia. Occhio, naturalmente al “gallo” Belotti, già a bersaglio 5 volte in campionato e all’altro ex, Verdi, a Napoli poco rimpianto, voglioso di fare bella figura contro la sua ex-squadra.

IL PRECEDENTE

Fu proprio Simone Verdi uno dei protagonisti della vittoria del Napoli a Torino della scorsa stagione. Fu un 3:1 secco per gli azzurri, con le reti di Verdi e la doppietta di Insigne che resero vano il tentativo di recupero di Belotti dal dischetto. L’ultimo successo granata risale, invece, alla stagione 2014-2015, quando un gol di Glik regalò i tre punti ai granata. Curiosamente, mai un pareggio, a Torino, da quando il Napoli è risalito nella massima serie.

DOVERI IL FISCHIETTO DESIGNATO

Sarà il signor Daniele Doveri, della sezione CAN di Roma, a dirigere Torino v Napoli. Nella scorsa stagione sono state ben cinque le direzioni del fischietto romano con il Napoli. Vittoria casalinga contro il Parma (3:0 alla Giornata 6); vittoria esterna a Cagliari (1:0 alla Giornata 16); il pareggio a reti bianche a Milano, contro il Milan (Giornata 21); sconfitta esterna al Castellani di Empoli (1:2 alla Giornata 30) ed il roboante 4:1 contro l’Inter (Giornata 37). Doveri, sarà alla prima direzione stagionale con il Napoli: vediamo come iniziarà la sua avventura con gli azzurri.

RESTA AGGIORNATO, TORNA ALLA HOME PAGE E CLICCA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK