Marano, operai sorpresi a fare abusi edilizi: 3 nei guai

Marano, operai sorpresi a fare abusi edilizi: 3 nei guai

La proprietaria dell’area nonché committente dei lavori è stata denunciata per lo stesso reato


MARANO – I carabinieri della sezione operativa di Marano di Napoli, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell’abusivismo edilizio, hanno deferito in stato di libertà tre persone ritenute responsabili di violazioni delle norme in materia urbanistica.

All’interno di un’area privata di circa 650 mq, situata in una zona centrale di Marano di Napoli, i militari hanno sorpreso due operai che effettuavano, senza alcun tipo di autorizzazione, lavori edili: muretti di aiuole e una struttura coibentata con interni rivestiti di mattoni completa di pavimentazione e impianti idraulici ed elettrici. C’era anche, depositata su una pedana in legno, una piscina “fuori terra”.

L’area e le opere sono state sequestrate. La proprietaria dell’area nonché committente dei lavori è stata denunciata per lo stesso reato.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage