Rischio vulcanico, esercitazioni in sette comuni della “zona rossa”. Giugliano tra questi

Rischio vulcanico, esercitazioni in sette comuni della “zona rossa”. Giugliano tra questi

Si terrà in Concomitanza della settimana nazionale della protezione civile e giunge al termine di un percorso amministrativo di concertazione e condivisione


GIUGLIANO – La Regione Campania insieme ai sette Comuni della zona rossa (Napoli, Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Marano di Napoli e Giugliano in Campania) ha aderito all’esercitazione nazionale EXE Campi Flegrei che si terrà dal 16 al 20 ottobre.
La zona rossa del comune di Giugliano in Campania ricade in Via Madonna del Pantano (ultimo tratto) fino all’incrocio con Via S. Nullo; Via Reginelle; Via S. Nullo fino all’altezza di Via Maranese; Via Vicinale S. Severino; Via Vicinale Masseriola, Via Vicinale Amodio; Via Cupa Reginelle; parte di Via Grotta dell’Olmo con incrocio con Via S. Nullo.

Il comune di Giugliano in Campania scelto dal Dipartimento della Protezione Civile quale unico comune dove allestire l’area d’Incontro che dovrà accogliere la popolazione proveniente dai comuni di Bacoli e Monte di Procida parteciperà all’esercitazione, attraverso la sola Area d’incontro allestita nello spazio antistante la scuola Don Giuseppe Diana di Via Ripuaria presso cui sarà istituito un POAI (Posto Operativo gestione Area Incontro).

L’Area di Attesa individuata in Via S. Nullo nei pressi del Bar “Champs Elysee” che dovrà accogliere la popolazione della zona rossa di Giugliano in Campania non sarà allestita per dare priorità all’area d’incontro dove sarà presente un nostro info point con personale qualificato della Polizia Municipale servizio Protezione Civile, pronto a fornire informazioni dettagliate inerenti il piano Comunale di Emergenza di Protezione civile, ed ai rischi a cui è esposto il nostro territorio.

L’esercitazione si terrà in Concomitanza della settimana nazionale della protezione civile e giunge al termine di un percorso amministrativo di concertazione e condivisione, attivo nell’ambito della pianificazione, attraverso il TAVOLO PERMANENTE di Pianificazione del rischio vulcanico istituito con Delibera di Giunta Regionale n. 506/2017 .

L’esercitazione EXE Campi Flegrei, si affianca alla campagna d’informazione “IO NON RISCHIO”, che è costantemente presente ogni anno e declinata nello specifico sui Campi Flegrei per la diffusione d’informazioni, inerenti la fenomenologia, il sistema di allertamento ed il Piano Nazionale.

L’esercitazione EXE Flegrei 2019 è connessa all’innalzamento del rischio per i Campi Flegrei da un livello di allerta Verde ad un livello di allerta Giallo.

Nello specifico la zona rossa comprende il Comune di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, parte del territorio del Comune di Giugliano in Campania, parte del Comune di Marano di Napoli, ed alcune municipalità di Napoli.

In caso di calamità la popolazione residente nella zona rossa e presente nell’area di attesa che sarà allontanata in modo assistito, successivamente saranno trasferiti con autobus della Regione Campania nell’area di incontro di Villa Literno in Piazza dei Gasperi, per poi proseguire presso le Province di Trento e Bolzano.

L’esigenza primaria dell’esercitazione è la necessità di dare impulso alle attività di pianificazione, pertanto rappresenta l’occasione per elaborare, testare e migliorare gli aspetti operativi, procedurali e metodologici delle pianificazioni territoriali e di settore, per addivenire all’elaborazione di un documento che ne raccordi le strategie e le scelte operative.