Youth League, male gli azzurrini travolti a Salisburgo: 7-2 per gli austriaci

Youth League, male gli azzurrini travolti a Salisburgo: 7-2 per gli austriaci

I ragazzi di Baronio sono ultimi nel girone


youth league

SALISBURGO – Se la prima squadra partenopea gioisce per l’importante vittoria contro il Salisburgo che fa morale, oltre a 3 punti importanti, la “scugnizzeria” del Presidente De Laurentiis esce con le ossa rotte dalla terza giornata di Youth League, ossia la Champions League dei settori giovanili. Un pesante e sonoro 7-2 a favore del Salisburgo, rimarca in modo considerevole il divario tecnico e atletico tra gli azzurrini e le altre squadre nel proprio girone.

Classifica che vede il Napoli ultimo con 1 pt ma non del tutto spacciato in quanto sia Genk che Salisburgo viaggiano a 4 pt, mentre il Liverpool è quasi certo del pass con 7 pt. A tre giornate dalla fine, il sogno qualificazione è ancora raggiungibile sulla carta, ma ci vogliono altri tipi di prestazioni contro avversari che sembrano più avanti nel processo di crescita.

La gara di ieri era partita bene per gli azzurrini che passano in vantaggio dopo 7’ con Costanzo per poi subire un passivo di 5-0 dagli austriaci. A nulla è valso il gol su rigore di Vrikkis al 72’. Partita chiusa, semmai ci sia stata partita, dai pari età austriaci all’82’.

Ora testa al campionato che vede il Napoli in ritardo (4 pt in 5 gare). L’u19 azzurra deve riscattare la sconfitta 1-2 contro la Roma dello scorso turno. Domenica 27 ottobre il Napoli u19 sarà di scena a Verona contro il Chievo.

TORNA ALLA HOME PAGE PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE E SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK