Qualiano, approvato il preliminare del PUC

Qualiano, approvato il preliminare del PUC

Soddisfazione da parte del sindaco De Leonardis, della Giunta e dei consiglieri di maggioranza


qualiano puc

QUALIANO – La Giunta comunale di Qualiano ieri ha approvato il preliminare del Piano Urbanistico Comunale (PUC). L’approvazione è avvenuta entro la scadenza imposta dalla Regione Campania e si è resa necessaria per dare seguito all’iter che porterà alla stesura definitiva del PUC.

Al termine della giunta, soddisfazione è stata espressa da tutta l’amministrazione De Leonardis, dai consiglieri comunali di maggioranza che hanno contribuito ai lavori, a tutto l’esecutivo. Il sindaco Raffaele De Leonardis ha dichiarato: “Stiamo completando l’iter per dare finalmente a Qualiano un Piano Urbanistico comunale che mancava da anni. Il preliminare è assolutamente modificabile, per noi è funzionale all’avvio di un ampissimo processo di partecipazione coi cittadini. Apriremo immediatamente un confronto costruttivo con con la cittadinanza, con le forze politiche, con le forze produttive e commerciali e con gli stakeholders istituzionali per costruire la Qualiano che verrà.
Nel preliminare stilato – continua il sindaco – abbiamo attenzionato tutte le zone, dal centro alle periferie, compresa la circumvallazione esterna ed i suoi assi viari. Si è tenuto conto poi dei vincoli del BTCP del piano sovracomunale della Città Metropolitana di Napoli e delle 18 osservazioni della stessa Città Metropolitana quando il precedente piano urbanistico comunale presentato dalla scorsa amministrazione non fu ritenuto coerente”, conclude De Leonardis.
Ora, dopo la partecipazione pubblica e la consultazione dei soggetti competenti, entro 90 giorni il PUC sarà adottato dal comune. Dopo sarà reso pubblico per altri 60 giorni per permettere le osservazioni da parte dei cittadini. Dopo le osservazioni, la Giunta comunale delibererà sull’accoglimento o meno delle osservazioni dei cittadini ed invierà tutto alla Città Metropolitana di Napoli. Da quel momento la Città Metropolitana avrà 60 giorni per esprimere il parere. Se sarà favorevole il PUC sarà poi approvato in consiglio comunale e portato in pubblicazione alla Regione Campania