Coronavirus, sospiro di sollievo ad Acerra: l’uomo di Afragola e i sanitari negativi ai test

Coronavirus, sospiro di sollievo ad Acerra: l’uomo di Afragola e i sanitari negativi ai test

Intanto a Giugliano annullata la presentazione del progetto del nuovo ospedale


ACERRA – La notizia di un presunto caso di Coronavirus aveva allarmato tutta la provincia di Napoli. I test però sul 33enne di Afragola, in isolamento con il medico e con l’infermiere, che lo hanno ricevuto nella clinica dei Fiori nella serata di ieri, hanno dato esito negativo.

A confermarlo il tampone inviato al Cotugno. Lo rende noto il sindaco Raffaele Lettieri. Negativi gli esiti del test anche per un altro caso sospetto segnalato ieri in Campania, quello di un autista di Ravello, che era entrato in contatto con turisti in provincia di Salerno.“

 

A GIUGLIANO RINVIATA PRESENTAZIONE PROGETTO NUOVO OSPEDALE 

L’incontro di presentazione del nuovo ospedale di Giugliano previsto per domani 24 febbraio alle ore 10.00 è stato annullato a causa degli impegni operativi e istituzionali che si susseguono in queste ore tra i vertici della Regione e della Sanità regionale.

La giornata, cui avrebbero preso parte il Presidente Vincenzo De Luca, il Commissario Straordinario di Giugliano Umberto Cimmino e il Direttore Generale dell’Asl Napoli 2 Nord Antonio d’Amore, dedicata alla presentazione del progetto del nuovo ospedale di Giugliano, sarà riprogrammata in una nuova data nelle prossime settimane.