Minacce di morte e escrementi sull’auto: il calvario di una donna

Minacce di morte e escrementi sull’auto: il calvario di una donna

La signora ha anche trovato post sui social con sue foto e annunci dove offriva eventuali prestazioni sessuali


escrementi

SANTA MARIA A VICO – Escrementi spalmati sull’auto: . E’ l’ennesimo oltraggio per una signora, di oltre 40 anni, residente nel comune di Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta.

La donna nella giornata di ieri, uscendo di casa, ha ritrovato la sua vettura ricoperta di feci. Lo sfregio subito non è il primo, così ha provveduto ad avvertire i carabinieri per denunciare l’ingiuria. Lo scorso dicembre la stessa ha subito un oltraggio simile ma quella volta gli escrementi le furono spalmati sulla maniglia della porta di casa.

Questa persecuzione ha avuto inizio da quando la signora scoprì che in banca erano stati firmati molti assegni a suo nome per migliaia di euro destinati ad una ditta nei pressi di Napoli. A quel punto ha provveduto a allertare la guardia di finanza e a sporgere denuncia nei confronti dell’ex marito, colpevole del misfatto.

Successivamente sono iniziate la telefonate anonime intimidatorie dove le veniva detto di non permettersi più altrimenti le avrebbero sparato. In seguito alle chiamate, sono comparsi post sui social con la foto della donna in primo piano e un annuncio che descriveva eventuali prestazioni sessuali con allegato il suo numero.

Nonostante la denuncia, che come riporta il quotidiano ‘Edizione Caserta’ è caduta, le cose non sono cambiate: l’ex è stato anche beccato dalla vittima mentre fotografava la sua abitazione dall’esterno.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage