“Terra dei Fuochi”, ennesimo incendio nel napoletano. Il Sindaco: “c’è un attacco in corso”

“Terra dei Fuochi”, ennesimo incendio nel napoletano. Il Sindaco: “c’è un attacco in corso”

“Questi delinquenti – ha detto il primo cittadino – continuano ad operare: sversano dove noi puliamo e incendiano per danneggiare”


ACERRA – Ennesimo incendio nel napoletano per quella che da anni è una vera e propria emergenza: gli incendi nella cosiddetta “Terra dei Fuochi”. L’ultimo episodio nel pomeriggio di oggi, ad Acerra. La denuncia è dello stesso Sindaco del comune in provincia di Napoli, Raffaele Lettieri.

“C’è in atto un attacco contro la città e la dignità degli Acerrani che stanno facendo tanto per tenere la città pulita, per presentarla come merita – è quanto scrive Lettieri sulla sua pagina Facebook in un post di circa un’ora fa corredato di foto- In questo momento vigili urbani, vigili del fuoco, polizia stradale e nucleo comunale della protezione civile si stanno recando su questo incendio che qualche delinquente ha appiccato per dimostrare che siamo terra dei fuochi. Questi delinquenti continuano ad operare: sversano dove noi puliamo e incendiano per danneggiare. Lo abbiamo già detto iniziano gli attacchi e i roghi, ancora peggio poi chi strumentalizza politicamente. Abbiamo però già ordinato a Anas e Citta metropolitana – conclude il Sindaco- di pulire sulle arterie di loro competenza”.