Due colpi di tosse e poi silenzio: il professore muore durante la lezione online

Due colpi di tosse e poi silenzio: il professore muore durante la lezione online

Gli studenti, tutti collegati per assistere alla sua lezione online, lo avevano sentito tossire in lontananza per un paio di volte


FERMO – Professore muore durante una lezione in videoconferenza. Fabrizio Borgi, 58 anni, è morto d’infarto, come riportato dal Messaggero, a lanciare l’allarme ai soccorsi sono stati proprio i suoi studenti.

Borgi stava svolgendo la lezione da casa, quando ad un certo punto si era alzato e allontanato dalla scrivania. Gli studenti, tutti collegati per assistere alla sua lezione online, lo avevano sentito tossire in lontananza per un paio di volte. Poi il silenzio. Preoccupati per la sua assenza, gli alunni lo avevano chiamato più volte, ma non vedendolo tornare alla scrivania si erano spaventati. E così avevano dato l’allarme chiamando i soccorsi.

Pochi minuti più tardi, sul posto è arrivato il personale del 118 con gli agenti della Polizia Locale, i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco. Ad aprire la porta dell’abitazione nel centro cittadino è stata la donna delle pulizie. La signora, trovandosi impegnata in un’altra stanza, non si era accolta di nulla ed è rimasta disorientata quando si è trovata di fronte le forze dell’ordine e gli operatori del 118. I soccorritori hanno subito trovato l’uomo in camera, steso a terra e privo di sensi. In tutti i modi hanno cercato di rianimarlo, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK